1.500 €

€ 1.275 + IVA Offerta lancio
Dettagli del corso:
Partenza 13 Maggio 2024
Fine 3 Giugno 2024
Live Streaming + On Demand
Attestato di frequenza
Scopri di più
Chiudi

€ 1.500

€ 1.275 + IVA
Dettagli del corso:
Partenza 13 Maggio 2024
Fine 3 Giugno 2024
Live Streaming + On Demand
Attestato di frequenza
1a Edizione
L’IMU la TARI e l’accertamento esecutivo dopo la Delega Fiscale

Destinatari

Il master si rivolge al personale degli uffici comunali, delle società pubbliche dei comuni, delle società iscritte all’albo art. 53, personale di società private di supporto ai comuni e al personale di uffici provinciali e di città metropolitane.

Struttura del Corso
  • 7 incontri da 4 ore ciascuno (ore 09:30-13:30)

  • Gli incontri formativi si svolgono in diretta streaming

Durata: 28 ore

Modalità di erogazione: Live Streaming + On Demand

Benefit
  • Disponibilità per i partecipanti di rivedere le lezioni in differita

  • Dispense in formato digitale

  • Consultazione gratuita nel periodo di svolgimento del master dei contenuti della banca dati

     Smart24 Tributi Locali

  • Manuale “La riforma fiscale dei tributi locali. Il nuovo procedimento di accertamento” a cura di Cristina Carpenedo

Didattica
Programma
Programma Master L’IMU la TARI e l’accertamento esecutivo dopo la Delega Fiscale (28 ore)

Modulo 1 – Lunedì 13 maggio (ore 09:30-13:30)

Le entrate locali e le modalità di gestione dopo la delega fiscale

La delega fiscale 111/2023 e i decreti attuativi

  • Il nuovo Statuto dei diritti del contribuente: approccio al contraddittorio preventivo, ai mezzi di prova e all’autotutela. Il nuovo procedimento tributario

Le entrate tributarie e patrimoniali. Inquadramento    

  • I tributi locali

  • Le entrate patrimoniali di diritto pubblico   

  • Le sanzioni amministrative  

  • I Servizi a domanda individuale: le mense scolastiche e l’anomalia del trasporto scolastico.

  • Oneri edilizi e contributo al costo di costruzione    

  • Le entrate patrimoniali di diritto privato: gli affitti comunali e il servizio idrico integrato    

I soggetti agenti per la gestione delle entrate locali

  • I soggetti agenti nella gestione delle entrate locali

  • L’avvento di Agenzia delle entrate – Riscossione         

  • La società pubblica

  • L’albo dei concessionari della riscossione e dei servizi di supporto     

  • Modalità di affidamento

  • Gli strumenti della riscossione coattiva privilegiata     

  • Le norme significative sulla riscossione coattiva          

  • L’obbligo di incasso diretto per tutte le fasi della riscossione delle entrate dell’ente  

La notifica degli atti impositivi

  • La notifica degli atti tributari e patrimoniali

  • La scissione della notifica ai fini del perfezionamento

  • Utilizzo della procedura di notifica atti giudiziari legge 890/82. Invio diretto

  • La notifica mediante posta elettronica certificata (PEC) degli atti tributari

  • La notifica delle ingiunzioni e degli altri atti via PEC

Modulo 2 – Martedì 14 maggio (ore 09:30-13:30)

L’accertamento esecutivo della Legge 160/2019

Alcuni punti potranno essere rimodulati sulla base delle nuove procedure accertative derivanti dalla delega fiscale

L’Accertamento esecutivo dei tributi locali dopo la delega fiscale           

  • Dalla riscossione ordinaria alla fase accertativa

  • L’avviso di accertamento esecutivo: il contraddittorio preventivo      

  • Contenuto dell’avviso di accertamento tributario: mezzi di prova e motivazione        

  • L’esecutività degli accertamenti tributari          

  • Gli interessi di mora e i compensi di riscossione          

  • Informazioni e responsabile del procedimento  

  • L’autotutela tributaria obbligatoria e facoltativa

  • Il funzionario responsabile del tributo   

  • L’irrogazione della sanzione

  • Il cumulo giuridico

L’accertamento esecutivo per le entrate patrimoniali   

  • Modalità, tempi e contenuti        

  • L’esecutività degli accertamenti patrimoniali   

  • Interessi moratori, oneri e spese 

  • L’autotutela amministrativa.

Disciplina comune:

  • Regole per l’arrotondamento.    

  • Importi minimi di versamento

  • La firma del funzionario 

L’affidamenti in carico

  • Efficacia esecutiva, sospensione e affidamento in carico degli accertamenti tributari e patrimoniali

  • Riscossione straordinaria (lettera d)       

  • Riscossione coattiva. Le regole uniche previste dalla norma    

  • La riattivazione della forza precettiva.  

  • Limiti di importo ai fini dell’esecutività

  • Il sollecito fino a dieci mila euro

  • Le criticità emerse sul sollecito di pagamento. A chi compete

Modulo 3 – Lunedì 20 maggio (ore 09:30-13:30)

Il Cup per le diffusioni pubblicitarie

Caratteristiche principali della componente pubblicitaria del canone in ottica accertativa

  • Le novità sulla disciplina del canone previste con i decreti attuativi della Delega Fiscale

  • Aspetti da considerare nella definizione di presupposto

  • Soggettività attiva

  • Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone

  • La corretta gestione della banca dati. Le implementazioni necessarie

  • Criteri di misurazione e definizione tariffaria

  • Il corretto uso dei coefficienti e il rispetto della parità di gettito. sentenze del TAR

  • Le esenzioni e le riduzioni: la potestà dei comuni e i limiti

  • La disciplina regolamentare

  • Il servizio pubbliche affissioni: modifiche ed eliminazione

  • Il Piano Generale degli Impianti Pubblicitari

  • La figura del Pubblico Ufficiale nell’attività di accertamento del Canone

  • Codice della strada e CUP  i punti di contatto di due discipline mai alternative

  • Indennità e sanzioni

  • L’avviso di accertamento ex comma 792 Legge 160/2019

Modulo 4 – Martedì 21 maggio (ore 09:30-13:30)

Il CUP per le occupazioni di suolo pubblico

Caratteristiche principali della componente di occupazione del suolo in ottica accertativa

  • Le novità sulla disciplina del canone previste con i decreti attuativi della Delega Fiscale

  • Aspetti da considerare nella definizione di presupposto

  • Soggettività attiva

  • Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone

  • La corretta gestione della banca dati. Le implementazioni necessarie

  • Criteri di misurazione e definizione tariffaria

  • Il corretto uso dei coefficienti e il rispetto della parità di gettito. sentenze del TAR

  • Le esenzioni e le riduzioni: la potestà dei comuni e i limiti

  • La disciplina regolamentare

  • Il Piano di Massima Occupabilità

  • Il Canone per i servizi di rete. La soggettività passiva in via mediata e l'attività di accertamento

  • Il canone antenne

  • La figura del Pubblico Ufficiale nell’attività di accertamento del Canone

  • Codice della strada e CUP  i punti di contatto di due discipline mai alternative

  • Indennità e sanzioni

  • L’avviso di accertamento ex comma 792 Legge 160/2019

  • Le criticità ancora aperte sul Canone Mercatale

Modulo 5 – Lunedì 27 maggio (ore 09:30-13:30)

La gestione dell’IMU nel 2024

Caratteristiche principali del tributo immobiliare in ottica accertativa

  • La nuova disciplina IMU

  • Le aliquote IMU e la vicenda del PROSPETTO

  • La soggettività passiva: diritti reali e coniuge superstite

  • Il fabbricato e la pertinenza

  • L’efficacia della rendita: valenza del DOCFA

  • Le aree edificabili e il valore venale

  • I terreni agricoli e le società agricole: requisiti per l’esenzione e soggetti esclusi

Le verifiche per le seguenti fattispecie

  • L’Abitazione principale: accertamento e rimborsi dopo la sentenza della Corte costituzionale

  • Casi di assimilazione: genitore affidatario, alloggi sociali, forze armate

  • Casi di riduzione: inagibile, storico e comodati ai parenti

  • I canoni concordati

  • I fabbricati merce

Obbligo dichiarativo e sanzioni

  • Impatto dello statuto del contribuente

  • L’accertamento IMU: aspetti strategici

  • L’obbligo dichiarativo

  • Le sanzioni nell’IMU

Modulo 6 = Martedì 28 maggio (ore 09:30-13:30)

La gestione della TARI nel 2024

Caratteristiche principali del tributo

  • La TARI origine ed evoluzione

  • La suscettibilità alla produzione di rifiuti

  • i soggetti passivi

  • La nuova definizione di rifiuto urbano e rifiuto speciale: il decreto sull’economia circolare

  • Gli abbattimenti di superficie

  • le agevolazioni dei comuni

  • le riduzioni tecniche

  • La quota variabile in caso di uscita dal servizio pubblico

  • L’avvio al riciclo/recupero del comma 649 dell’articolo 1 della Legge 147/2013

  • il sistema tariffario

La gestione della TARI nel rispetto del TITR e del TQ RIF

  • La trasparenza TARI

  • TQ RIF ARERA: la dichiarazione e la riscossione dopo il testo unico della qualità ARERA

  • La modulistica adatta al TITR e al TQRIF

Accertamento e sanzioni

  • L’accertamento tari utenze domestiche

  • L’accertamento tari utenze non domestiche

  • Impatto dello statuto del contribuente

  • Le sanzioni nella TARI

Modulo 7 = Lunedì 3 giugno (ore 09:30-13:30)

CONFRONTO CON I DOCENTI

Momento interamente dedicato al confronto con i docenti sulle tematiche trattate durante il corso

Calendario Lezioni master L'IMU la Tari e l'accertamento esecutivo dopo la delega fiscale (28 ore)
  • 13 e 14 maggio 2024 (ore 09:30-13:30)

  • 20 e 21 maggio 2024 (ore 09:30-13:30)

  • 27 e 28 maggio 2024 (ore 09:30-13:30)

  • 3 giugno (ore 09:30-13:30)

Docenti
Amministratore di Oesis SRL e Cofounder, società specializzata in materia di fiscalità locale e gestione delle entrate
Funzionario Servizi Operativi della Società Spezia Risorse Spa. Funzionario Responsabile per la Riscossione con abilitazione di Legge per diversi Comuni.
Docenti
Amministratore di Oesis SRL e Cofounder, società specializzata in materia di fiscalità locale e gestione delle entrate
Funzionario Servizi Operativi della Società Spezia Risorse Spa. Funzionario Responsabile per la Riscossione con abilitazione di Legge per diversi Comuni.
Informazioni Utili

Finanziamenti
e Metodi di Pagamento

L’iscrizione può essere perfezionata attraverso il sito con carta di credito anche pagando in tre comode rate (senza interessi) con Scalapay

Per maggiori informazioni e altre modalità di pagamento è possibile contattare il Servizio Clienti al numero 02 30300608 oppure via mail all’indirizzo servizioclienti.formazione@ilsole24ore.com

CERTIFICAZIONI E RICONOSCIMENTI
Hai bisogno di informazioni sull'offerta formativa o vuoi richiedere un appuntamento?